I sentieri

Come si raggiunge il rifugio?

Dal rifugio Madonna delle Nevi (partenza da 1336 m.slm)

Si risale la valle del fiume Brembo costeggiando il lato orografico sinistro fino a quota 1430 m circa (sentiero 111): da qui seguendo le segnalazioni si piega a sinistra e si comincia a salire nel bosco seguendo il sentiero124. Con percorso a tornanti si arriva alla baita Casù (1624 m) e si continua l’ascesa fino a sbucare fuori dall’abetaia a quota 1800 m circa. Verso destra si sale un costone erboso e si trova poi l’incrocio con il sentiero 124A. Di seguito, attraversando i pascoli, si passa dalla casera Azzaredo (1795 m), si tocca la baita Arletto e la baita Laghetti e si raggiunge il rifugio (2 h).

Dalla località Fraccia (partenza da 1600 m.slm)

Si percorre la strada che conduce al passo di San Marco e, presso il tornante n. 9 (1600 m circa), si stacca sulla destra il sentiero per il rifugio. Il primo tratto è abbastanza pianeggiante e alterna tratti nel bosco e nei prati, fino a superare quattro torrenti. Con percorso a tornanti si guadagna quota fino ad incrociare il sentiero 124 che si segue fino al rifugio (1 h 15’).

N.B. Percorso consigliato per bambini. Sconsigliato invece il percorrimento quando la temperatura è sotto zero in quanto i torrenti da attraversare potrebbero essere ghiacciati.Si raccomanda di utilizzare in quel caso i ramponi.

Da passo San Marco sentiero 101 (partenza da 1992 m.slm) 

Si scende sul versante valtellinese lungo la carrozzabile per circa 150 m. Si segue il sentiero che si stacca sulla destra fino alla stretta Bocchetta d’Orta. Da questa, il sentiero lascia la cresta per discendere un breve canalino erboso, ritornando così sul versante bergamasco. Il sentiero, con alcuni saliscendi, attraversa la conca erbosa fino al passo della Porta (2023 m) da cui si prosegue in falsopiano sino al Bivacco Zamboni (2000 m), posto poche decine di metri sopra il nuovo rifugio (2 h

Provenendo dal lato opposto, si parte dalla baita Camoscio di San Simone (1781 m) e si sale alla Forcella Rossa (2055 m). Da qui si cala al cascinetto dei Siltri (1973 m) e al laghetto di Cavizzola, da cui si risale al bivacco Zamboni (2 h).

Da San Simone  (partenza da 1781 m.slm)

Si parte dalla baita Camoscio di San Simone (1781 m) e si sale alla Forcella Rossa (2055 m). Da qui si cala al cascinetto dei Siltri (1973 m) e al laghetto di Cavizzola, da cui seguendo il sentiero 101 si risale al bivacco Zamboni e di lì a poco al rifugio ( 2 h).


Altri percorsi e itinerari

Dal Rifugio Benigni al Rifugio Balicco

All'Alpe Azzaredo e Rifugio Balicco

Pizzo Segade e Rifugio Balicco

Sentiero delle Casere